Fotografia
Menu
menu

Coi capelli sciolti al vento
io dirigo il tempo
il mio tempo là
negli spazi dove morte non ha domini
dove l’amore varca i confini

Ursula Pehlke danza il mare per Estéban.

‘Sentieri’ è uno spettacolo site-specific, il che significa che viene sentito, pensato e costruito per uno spazio specifico. Di conseguenza si tratta di uno spettacolo effimero: viene rappresentato un numero prestabilito di volte e poi basta, fine. Non esisterà più in quella forma. E’ la glorificazione teatrale del transitorio. Resterà soltanto sotto forma di fotografie, e di ricordi e sensazioni nei pochi che ne son stati spettatori.

(Sentieri#4, Villa del Gombo, Tenuta di San Rossore, Pisa. A cura di Azul Teatro)

Vecchi mestieri che sembrano sul punto di scomparire per sempre, resi ormai inutili dal progresso. Ma c’è chi con caparbietà li riprende, e li trasforma.